Professionisti: da oggi obbligo di preventivo scritto o digitale

Legge sulla Concorrenza in vigore dal 29 agosto: tra le norme di interesse per i professionisti anche l'obbligo di indicare titoli e specializzazioni e l'apertura del mercato privato alle società di ingegneria

Da oggi 29 agosto, come previsto dalla legge 124/2017 (DL Concorrenza), scatta l’obbligo per i professionisti di redigere un preventivo scritto o digitale e di indicare titoli e specializzazioni

Il preventivo diventa vincolante per tutti gli professionisti: significa che andrà redatto in via obbligatoria, in forma scritta o digitale, evidenziando con precisione il grado di complessità dell'incarico e tutte le informazioni utili sugli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell'incarico.

Il compenso sarà  indicato con un preventivo di massima, pattuito in base alle voci di costo comprensive di oneri, spese e contributi.

I professionisti iscritti a Ordini e Collegi dovranno inoltre comunicare i titoli posseduti e le eventuali specializzazioni

Facsimile word